sabato 15 gennaio 2011

Una serata all'insegna della poesia

videoHo espletato il mio servizio di Bibliotecaria da quando l'abbiamo inaugurata nel 2004 e sempre, in questi anni, è stata testimone di ogni mia iniziativa in favore degli alunni di Sellia Marina. Quale cornice migliore per la presentazione del mio libro di poesie? Peccato non aver pensato prima a registrare mentre le recitavano, ma con le foto scattate con il telefonino sono uscite ugualmente bene e ho scelto queste per realizzare questo filmino.

mercoledì 12 gennaio 2011

Presentazione del libro "VORREI..."


Nella bella cornice della Biblioteca Scolastica della Scuola primaria ( a me piaceva tanto scuola elementare ), sabato, 8 Gennaio 2011, ho presentato il mio libro di poesie Vorrei. E quale cornice migliore per me che ho trascorso questi ultimi anni, tra libri e bambini curiosi di leggere e invogliandoli a leggere?. La sala di lettura che contiene trenta posti a sedere, era tutta occupata e molti erano anche in piedi.. Tanti fiori, tante espressioni lusinghiere per questa "...poetessa del misticismo"..."...ridondante...di.....umanità
appassionata.."....".osservatrice dei tempi..." etc. etc. La Dirigente Careri è stata veramente più che eloquente in merito alla raccolta sottolineando come fra le liriche, quella a lei più cara è anche la prima che fu premiata al primo concorso del Federiciano: 'Come ti tenta il mare'. E' stato quindi un pomeriggio bellissimo, all'insegna della cultura, alla presenza, non tanto scontata delle autorità, svoltasi con la lettura di molte poesie tratte non solo da questa raccolta ma anche da quella che ancora dovrà essere data alle stampe, lette dai presenti e con grandi momenti di emozione. Che dire? Grazie è poco, grazie alle mie figlie, ai miei nipoti, alle mie amiche e amici delle figlie che erano lì, grazie alla mia ex dirigente De Luca che, dopo il pensionamento...forzato era sparita dalla circolazione, ma per me ha voluto esserci, grazie al preside Canino che ha proposto la posa di una stele con una mia poesia a Taverna. Insomma, grazie davvero di cuore anche a chi non ha potuto esserci ma ha voluto il mio piccolo libro.