lunedì 19 dicembre 2011

LA CONCHIGLIA


Tace il mare e l’onda quieta
adagia spuma sulla riva,
copre l’orme di un’impronta
che col sole lenta asciuga.


Sassi e sabbia che trascina
si confondon lentamente
dentro l’acqua cristallina
e dal fondo si rifrange


la conchiglia che s’imbriglia,
si nasconde e poi ritorna
come prima a scintillare
dentro l’acqua, dentro il mare.

Sellia Marina, 7 Dicembre 2011

Nessun commento:

Posta un commento

Se la mia poesia ti piace, commentala, se non ti piace…ignorala