sabato 7 maggio 2016

FULGIDO MATTINO



Sarà un fulgido mattino
quando nel mare, eterno gigante,
il sol s'inchina all'onde
e fa silenzio il mondo circostante.

E come amante ardente che si china
alla sua bella  mentre che si giace
e di baci e carezze la ricopre
senza destare il sonno che l'avvince,

così l'acqua rifrange il suo calore,
sfiora i raggi e li disperde in cerchi
dondolanti sull'onda che l'accoglie


mai sazia di un abbraccio così grande,
eterno, come il sole che l'avvolge
che s'apre a mane e la sera chiude.

Sellia Marina, 6 Febbraio 2013
( Da"Il Silenzio delle Onde")





4 commenti:

  1. Una poesia bellissima che suscita indicibili emozioni. Grazie per donarci i tuoi versi e sempre complimenti per le tue poesie
    (Raggioluminoso)

    RispondiElimina
  2. GRAZIE A TE DI ESSERE SEMPRE...CON ME

    RispondiElimina
  3. Potresti scrivere di qualsiasi argomento e tutto, nella tua penna, è trasformato in quadro di poesia. Molto brava!

    RispondiElimina
  4. Grazie mia gentile Frawaru per questo tuo commento lusinghiero...

    RispondiElimina

Se la mia poesia ti piace, commentala, se non ti piace…ignorala