martedì 9 agosto 2016

COME DUE STELLE


Scintille di luce, pagliuzze dorate
che danzan fra ciglia socchiuse,
iridi luminose
nel viso d'incarno rosato.

Languidi, a volte imperiosi
nei dolci tuoi tratti riscopro
ogni senso che agita il cuore
ogni palpito o cambio d'umore.

E m'incanta guardare i tuoi occhi
che risplendono come due stelle
come lago nel quale specchiarsi
quando s'aprono e come farfalle

l'ali vibran posando sul fiore.
Così io m'incanto al sorriso
che sprigiona il tuo giovane viso
o mio piccolo fiore d'acanthus.


Sellia Marina, 18 Febbraio 2012
Da "L'Ultimo Fiore"
( Alla mia bella Silvia )




6 commenti:

  1. Wow... grazie per avermi permesso di entrare nel tuo "cuore nascosto", davvero un gradevolissimo angolo di Poesia! Un carissimo abbraccio. desy

    RispondiElimina
  2. Io direi belli i pensieri e bello il soggetto scelto!

    RispondiElimina
  3. Fa sempre piacere ricevere ogni tanto qualche apprezzamento. Grazie ( e poi...il soggetto direi che si presta molto )

    RispondiElimina
  4. Franco Maccioni11 marzo 2012 16:37

    Sinceramente una bella poesia. Letta con piacere. Ciao.

    RispondiElimina
  5. Una poesia davvero speciale , complimenti!

    RispondiElimina

Se la mia poesia ti piace, commentala, se non ti piace…ignorala