venerdì 16 dicembre 2016

ANIME DI LUCE



Cadono come petali, al terreno
 si confondon con le foglie
 stanche d'ingiallire sopra rami
 che tanta ombra offerta hanno.

 Fra l'erba le raccogli
 come ambrati acini d'uva
 chicchi di melograno che confusi

 ancora appesi vedi
 e stanno lì, come sospesi.
Anime di luce racchiuse
in un piccolo guscio...di noce.

Sellia Marina, 5 Novembre 2016
Pubblicata in "Ciò che Caino non sa"Vol. III Amore e Psiche"

2 commenti:

Se la mia poesia ti piace, commentala, se non ti piace…ignorala