giovedì 6 aprile 2017

REGINA MADRE


Come un fabbro ha forgiato monili,
cesellato, inciso quadri preziosi
ed or s’appresta con il capo chino

sopra diademi che saran corona
alla Madre Regina che intercede
per tutti noi e per chi non ha fede.

Ferite profonde ha la sua tela
non le ha curate il tempo o l’artigiano,
sanguina ancora il cuore della Madre
che non disdegna chi a Lei s’affida.  
                                                    
Ora nuovi diademi alla sua fronte

brillano, come il sole dentro il mare,
come le stelle all’albero di Natale…
anch’io m’inginocchio per pregare.

Sellia Marina, 16 Dicembre 2016
Al Maestro Michele Affidato- Creazione dei nuovi diademi alla Madonna di Czestochowa

Nessun commento:

Posta un commento

Se la mia poesia ti piace, commentala, se non ti piace…ignorala