giovedì 21 giugno 2012

DOVE E' SILENZIO

Dove è silenzio, più forte il sibilar del vento
insegue  sospiri che s'innalzano
fino alle nubi  rincorrendo
vuoti inutili cerchi nel firmamento

avvolto ormai da un manto trapuntato
di luci che non vedono tramonto.
Vivon lassù, dove è silenzio eterno
i sogni dei mortali, amori, deliri


ricadon poi su una terra amara
calpestati da piedi sanguinanti,
nessuna rete salva e come sale
si sciolgon dentro l'acqua del gran mare.
E l'onda torna a ripescare
una goccia abbandonata sulla riva
non vuol lasciare lacrime sospese...
Dove è silenzio li, nessuno geme


Sellia Marina, 20 Giugno 2012

Nessun commento:

Posta un commento

Se la mia poesia ti piace, commentala, se non ti piace…ignorala