domenica 17 luglio 2016

ANGELO SILENZIOSO



Come nel cielo immenso
nuvole bianche a schiera
corrono con il vento,


e sopra il mare tepido
la spuma delle onde
alla riva poi s’infrange,

io sento che invisibile
un angelo mi segue,
le ali sempre aperte,

        protese innanzi ai miei passi.   
  Ogni sasso rimuove
talvolta mi precede.


Anche se non lo vedo
lo so che m’è accanto,
angelo silenzioso


  perché ad ogni fremito
    delle sue ali bianche
l’aria intorno si tace.

 M’accarezza le guance!
Sellia Marina, 9 Maggio 2011

Così, in un messaggio per la festa della mamma, mi ha definito mia figlia Aurora. Ma credo che si sia sbagliata...lei è il mio angelo, il mio orgoglio...tutto

2 commenti:

  1. Alice Gregorini2 ottobre 2014 15:46

    Certo un angelo è posto accanto ad ognuno di noi ma credo che spesso dorma se permette che accadano cose tristi! O forse vigila ma non ha poteri così grandi da rimuovere ogni sasso dal nostro cammino o forse chissà... permette il male perché da esso nasca un bene! Io penso spesso che i nostri cari che non ci sono più accanto siano divenuti angeli e continuino a vederci ed accompagnarci, a volte possono aiutarci, altre volte non è loro consentito!

    RispondiElimina
  2. Cara Alice, anch'io mi chiedo spesso dove hanno il viso rivolto se permettono ( ma sono loro?) che accadano certe tragedie….Mi piace pensare che siano i nostri cari a vegliarci e che ci consolino quando siamo troppo carichi di dolori e rimpianti e forse , come tu dici..non sempre a loro è consentito..Un abbraccio

    RispondiElimina

Se la mia poesia ti piace, commentala, se non ti piace…ignorala